•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Era stato già anticipato in conferenza stampa che la nuova edizione di X Factor sarebbe stata multietnica, e tra i numerosi concorrenti stranieri che si sono presentati alle audizioni spicca una storia in particolare, che ha colpito e commosso il pubblico e i giudici.

È la storia di Samuel Storm, migrante nigeriano che è salito sul palco di X Factor 2017 con una chitarra e una semplicità e umiltà disarmanti, e ha raccontato ai giudici: “Ho attraversato il deserto e il mare per arrivare fino a qua.” Quando i giudici gli chiedono spiegazioni, Samuel spiega che è arrivato sul suolo italiano dopo un viaggio durato 9 mesi. Fedez commenta con un’imprecazione: “Porca tr*ia”, mentre Agnelli dice, genuinamente colpito: “Dev’essere stata durissima.
”

Il racconto di Samuel prosegue: “Eravamo in 130 con i bambini e le donne, ci hanno salvato una nave di militari italiani. È stato un momento di… Un miracolo. Arrivato a un punto devi superare un sacco di cose, la vita è sempre così, niente è gratuito.”

Samuel annuncia che sul palco delle audizioni porta un suo brano originale, intitolato “The Fire”. “Il fuoco che arde dentro il nostro cuore”, spiega.

Samuel Storm The Fire X Factor 2017

Samuel Storm canta “The Fire” sul palco di X Factor 2017

Stona a quel punto il commento a mezzo microfono di Fedez, che agli applausi del pubblico risponde: “Speriamo che sia bravo raga!” Commento che non suona molto cortese e che attira fischi.

Già dai primi accordi di chitarra si capisce che il ragazzo ne sa di musica e ha un talento naturale. La sua è una voce calda, graffiante, melodiosa. Performance meravigliosa, piena di emozione e che denota talento puro: non solo quello canoro ma anche quello di esecuzione del brano con la chitarra, della quale dimostra una padronanza impressionante.

La standing ovation scatta subito.

Anche i giudici si accorgono di aver assistito ad un’esibizione eccezionale.

Levante: “Sei stato stupendo, stupendo, complimenti.
Manuel Agnelli: “Tu hai un’emotività adulta, tu sei già un adulto dentro, purtroppo per te, mi rendo conto.”
Mara Maionchi: “Una ritmica anche di carattere molto affascinante, mi sei piaciuto molto.”

Fedez, dopo quel commento abbastanza stridente, confessa: “Samuel, ti devo delle scuse, perché sinceramente ho pensato che la tua storia avrebbe potuto prendere il sopravvento, invece mi sono trovato davanti una voce da classifica. Forse abbiamo davanti un papabile vincitore di X Factor.”

Commosso, il ragazzo nigeriano mormora “Grazie mille” alla giuria. Mara Maionchi gli risponde: “Non ci ringraziare, è tutto merito tuo, noi non abbiamo fatto niente.”

Fuori dal microfono, ma comunque chiaramente udibile, un Manuel Agnelli visibilmente stupito e scosso ha detto: “Questo ha una forza non indifferente dentro.”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata