•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Era stato salvato dai giudici nella quinta puntata (con una strategica eliminazione di Camille Cabaltera), ma nella semifinale di X Factor 11 Gabriele Esposito non è riuscito a passare al ballottaggio contro Rita Bellanza. E sì, Rita è finita ancora in area eliminazione, ma i giudici l’hanno riportata in gara. Fedez aveva anche tentato invano di chiedere il tilt e far decidere al pubblico (che probabilmente avrebbe eliminato la cantante e non il suo Gabriele).

Una puntata intensa, importante, soprattutto perché i ragazzi di X Factor si sono misurati con i loro inediti che debuttano nel mercato discografico. E non c’è voto del giudice che tenga, ora la vera battaglia è in classifica.

Ecco le pagelle di Buzzmusic sugli inediti di X Factor 11.

La prima manche entra nel vivo con il tenore Lorenzo Licitra che canta ‘In the name of love’, poi Gabriele Esposito con ‘Limits’, i Maneskin con ‘Chosen’, Andrea Radice con ‘Lascia che sia’, primo brano in italiano, e Rita Bellanza un testo di Levante (Le parole che non dico mai’). Tocca poi a Samuel Storm con ‘The Story’, i Ros con ‘Rumore’ e infine Enrico Nigiotti con ‘L’amore’. 

Gabriele è il meno votato, quindi va allo scontro finale.

La seconda manche è dedicata alle cover, una manche velocissima, un mega medley senza interruzioni dove Rita Bellanza è la meno votata.

Allo scontro finale finiscono dunque Gabriele Esposito e Rita Bellanza. Inizia la sfida Gabriele che sceglie un brano di Adele (‘When we were young’), mentre Rita canta ‘Le rondini’ di Lucio Dalla. Fedez prima di passare ai voti chiede il Tilt per far votare il pubblico. Ma i colleghi non lo assecondano e decidono di eliminare Gabriele.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata