•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Venerdi 15 dicembre è andato in onda su Raiuno “Sarà Sanremo”, il programma durate il quale 16 giovani si sono esibiti per ottenere uno dei 6 posti disponibili per la  fase finale di Sanremo 2018.  La conduzione di Federico Russo e Claudia Gerini è stata piacevole, anzi, nota di merito per la Gerini che ha mostrato un attitudine inaspettata alla conduzione, nonostante il vestito non le nascondesse la “panzetta” o forse ci è piaciuta proprio per quello. 

Passiamo alla musica e a quello che abbiamo visto e ascoltato. Cominciamo col dire che almeno 10 artisti su 16 ci sono piaciuti tanto. Cominciano col dire che gli artisti che provengono da Area Sanremo (Leonardo Monteiro e Alice Caioli) sono molto ma molto più scarsi dei 16 scelti dalla commissione. Sarebbe ora di rivedere gli accordi di questa “tassa” da pagare al comune di Sanremo perchè i due ragazzi che sono stati scelti erano nettamente inferiori ai 9 dei 10 eliminati ieri (Josè Nunes è stato veramente imbarazzante) e casualmente sono in genere i primi ad uscire a febbraio. Oltre a Leonardo Monteiro e Alice Caioli passano all’esame di Febbraio:

Lorenzo BaglioniIl congiuntivo

EvaCosa Ti salverà

MirkoeilcaneStiamo tutti bene

MudimbiIl Mago

UltimoIl ballo delle incertezze

Giulia CasieriCome stai

Divertente e originale la proposta di Lorenzo Baglioni (nessun grado di parentela) che con il video de IL CONGIUNTIVO sta già spopolando sulla rete con numeri da popstar. Vince per intelligenza e ironia

Eva ha portato una canzone stupenda in cui la sua vocalità fa dei giri completi e si mostra in tutta la sua bellezza

Mirkoeilcane ha scritto una canzone incredibile ed emozionante. Sicuramente avrà ascoltato Edoardo Leo nei suoi reading con L’orchestraccia, forse ha ascoltato i monologhi di Califano, sicuramente avrà ascoltato Minchia Signor Tenente di Giorgio Faletti. Bravo

Mudimbi per ora colpisce con una canzone attuale con il giusto solgan che un po’ ci ricorda il miglior Stromae, vediamo da qui in poi cosa farà

Ultimo è un altra idea potentissima con alte potenzialità di vittoria perchè attuale e sporco al punto giusto, Una storia di periferia a fare da contorno sociale

Giulia Casieri brava, carina la canzone ma forse la più debole dei sei. Senza ombra di dubbio non è la migliore.

Ed ecco quindi il mistero di Giulia Casieri. Secondo il pubblico è stata la peggiore avendo preso il 3% al televoto, mentre per la giuria è stata la migliore con il 23,2%. Nessuno forse si è soffermato a leggere prima dei titoli di coda le percentuali di voti assegnati ai vari artisti. Noi si e ci siamo divertiti a studiarli.

Televoto: ULTIMO 24,7 BAGLIONI 20,2   MIRKOEILCANE 11,9 MUDIMBI 11,8 EVA 6,5  CASIERI 3

Commissione e giuria: CASIERI 23,2 EVA 18,6 ULTIMO 14,9 MUDIMBI 11,8 BAGLIONI 10,09   MIRKOEILCANE 8,7

La giuria in sala (Ambra, Facchinetti, Salvatores, Pelù e Grandi) aveva dato un voto medio a Casieri, per il voto del pubblico era ultima quindi è evidente che a far pendere pesantemente la bilancia a suo favore sia stata la commissione guidata da Baglioni (Fasulo, Giuliano, Westley, Martelli, Forzano).

Stiamo parlando di una canzone normale, forse anche carina, ma non da essere votata in quella maniera. Leggete i voti, ascoltate le canzoni e fatevi un idea.

Un caso senza dubbio ma “a pensar male degli altri si fa peccato ma spesso si indovina…” diceva lo statista

di Bill Jobs