•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica 3 dicembre in prima serata Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti è stato ospite di Fabio Fazio a “Che tempo che fa”, in una puntata in cui ha potuto presentare tre brani tratti dal suo ultimo album, “Oh, Vita!”, uscito venerdì 1° dicembre.

Nel corso dell’intervista con Fazio, Jovanotti, oggi 51 anni, ha parlato un po’ di tutto: del suo ritorno alla musica e ai live, del suo disco e della sua vecchia casa (“Il mio babbo ha lavorato per 55 anni in Vaticano e avevamo in affitto questa casa vita natural durante, dei genitori. Quando sono morti il Vaticano se l’è ripresa. Ma sono andato a girare lì il video”).

CHETEMPOCHEFABIO @chetempochefa domani sera si suona! @rai1official 20.35 #ohvita #initalia #sbam #pauradiniente #live

Un post condiviso da lorenzojova (@lorenzojova) in data:

Ma anche delle canne mai fumate – confessa di non averne mai provata una e propone a Fazio di farsene una con lui lì in studio – e del suo bizzarro rito post-concerto, che consiste nell’immergersi nel ghiaccio in un cassonetto dell’immondizia: lui la chiama crioterapia per i microtraumi.

Il nuovo disco, prodotto da Rick Rubin, ha riscosso fin dal debutto un ottimo successo di pubblico, che ha apprezzato evidentemente il ritorno del Jova. Durante la trasmissione, Jovanotti si è esibito con tre performance: la prima con il singolo che dà il titolo all’intero progetto discografico, “Oh, Vita!”, a seguire “In Italia” e poi in unplugged il brano “Paura di niente”.

Tra le altre iniziative legate al disco, Jovanotti ha parlato anche del temporary shop che ha aperto a Milano, in Piazza Gae Aulenti, chiamato il Jova Pop Shop.

Martedì 5 dicembre uscirà in libreria anche “Sbam!”, un “libro-rivista-esperimento” che contiene un inedito diario di Lorenzo e interventi di scrittori, musicisti e altre personalità: “È una festa alla quale ho invitato amici e artisti a scrivere qualcosa”, spiega Cherubini.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata