•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ne abbiamo parlato qualche giorno fa e Jack White torna alla ribalta con un nuovo singolo – che anticipa l’album in arrivo il 23 marzo.

Riciclone niente male

Il brano è intitolato “Over And Over And Over” e White stesso ha spiegato che si tratta di una composizione vecchia di 13 anni, originariamente concepita per i White Stripes (il duo che aveva con l’ex compagna Meg White).

La canzone non è niente male, a onor del vero, ed è un bel rock con venature punk e blues, in puro stile White Stripes, appunto, ma con qualche sbavatura vagamente elettronica (che non stona più di tanto nell’economia globale).

La domanda

Posto, come già detto, che la nuova canzone di Jack White è – insieme a “Connected By Love”- uno dei pezzi più solidi finora ascoltati e tratti dal nuovo disco, viene spontanea una domanda in stile Lubrano.

Perché attingere al cassetto dei ricordi, tirando su roba di quasi tre lustri fa, quando Jack aveva puntualizzato di voler percorrere nuove strade? Certo quando si tratta di buona musica tutto è lecito. Non vorremmo solo si trattasse di un segnale di scarsità di idee…

L’ossessione

Pare che White, dopo aver scartato il brano coi White Stripes, abbia provato a inciderlo con i Raconteurs – ma nemmeno questo secondo tentativo gli è piaciuto. Ha quindi deciso di utilizzarlo per il fantomatico progetto collaborativo con il rapper Jay-Z, che però non si è mai concretizzato. Solo ora ha trovato, a suo dire, la quadra per registrarlo e renderlo in maniera soddisfacente, chiudendo finalmente il cerchio… e infatti ha detto:

Lo ho rincorso per tantissimo tempo. E ora, finalmente, funziona.