•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un altro duetto, oltre a quello di Ed Sheeran e Beyoncé, sta conquistando il pubblico italiano: quello di Giorgia e Marco Mengoni, insieme per la prima volta in duetto nel brano inedito “Come neve”, il nuovo singolo in radio e in digitale da venerdì 1° dicembre.

“Come neve”, descrive il comunicato stampa ufficiale, segna l’incontro artistico di due voci incredibili, è un brano dal testo delicato e poetico, una richiesta d’aiuto per riuscire ad affrontare le cadute della vita senza farsi troppo male, con la stessa leggerezza della neve, e allo stesso tempo mascherare il proprio dolore agli altri, nascondendolo dietro a un’apparenza distorta.

Marco Mengoni e Giorgia Come Neve canzone testo audio
Il singolo è stato scritto da Tony Maiello – ex concorrente della prima edizione di X Factor, vincitore di Sanremo 2010 nella categoria Nuova generazione con il brano “Il linguaggio della resa, già autore di “Credo” per Giorgia – insieme a Davide Simonetta e ai due interpreti.

“Come neve” anticipa l’uscita di “Oronero Live” (Microphonica/Sony Music Italy), disponibile in tutti i negozi dal 19 gennaio anche in versione deluxe, ed è uno dei nuovi brani inediti prodotti da Michele Canova.

Ascolta “Come neve” di Giorgia feat. Marco Mengoni:

TESTO COME NEVE – GIORGIA E MARCO MENGONI

neve insegnami tu come cadere
nelle notti che bruciano
a nascondere ogni mio passo sbagliato
e come sparire senza rumore
scivolare nel dorso degli anni
e non pesare sul cuore degli altri ma

ma non è semplice non sentire il silenzio che c’è
qui non è
è facile guardare il cielo stanotte

perché quello che sono l’ho imparato da te
tu che sei la risposta
senza chiedere niente
per le luci che hai acceso
a incendiare l’inverno
per avermi insegnato a cadere

come neve
come neve

neve
imparo da te
che sai come fare
a coprire le nostre distanze
a cancellarne anche solo un momento le tracce

non è semplice
non sentire il silenzio che c’è
qui non è facile
guardare il cielo stanotte

perchè quello che sono
l’ho imparato da te
tu che sei la risposta
senza cheidere niente
per le luci che hai acceso
a incendiare l’inverno
per avermi insegnato a cadere

come neve
come neve

come neve
come neve

neve insegnami tu
come cadere

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata