•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sinead O’Connor, indimenticabile voce di “Nothing Compares 2 U”, ha pubblicato un video shock sulla sua pagina Facebook, nel quale, disperata, si sfoga. All’inizio del video, con voce flebile dice: “Spero che questo video sia in qualche modo di aiuto.”

La cantautrice irlandese, 50 anni, ha girato il filmato dalla camera di un motel in New Jersey, il Travel Lodge, e il suo contenuto ha immediatamente allarmato i fan, che hanno temuto fosse sul punto di togliersi la vita.

Nella registrazione, simile ad una confessione, Sinéad O’Connor ha raccontato di quanto lei sia sola, e di come stia “camminando da sola” e “combattendo” ogni giorno per “rimanere viva”. Una struggente dichiarazione: “Sono completamente da sola, non c’è assolutamente nessuno della mia vita”, dice la cantante tra le lacrime nella clip di 12 minuti.


“Nessuno tranne il mio dottore, il mio psichiatra – che è la persona più dolce della Terra, e dice che sono il suo eroe – e questa è l’unica f**tuta cosa che mi tiene in vita al momento. Il fatto che io sia la sua maledetta eroina… E questo è abbastanza patetico.”

La cantautrice irlandese ha perso la custodia del figlio di 13 anni, e dice di “essere trattata come una m***a” dai membri della sua famiglia: “È come una caccia alle streghe, mi puntano il dito addosso dicendo ‘vedi, vedi questo è perché'”, ha detto.

Sinead O'Connor Nothing Compares 2 You

“Sto combattendo come milioni di persone. Se fosse per me sarei già morta. Così potrei riabbracciare mia madre… Perché ho camminato su questa Terra da sola per 2 anni come punizione per avere questi maledetti problemi mentali, e mi fa arrabbiare il fatto che nessuno si sia preso cura di me.”

La O’Connor ha lottato con la malattia mentale per anni: nel 2003 le è stato diagnosticato un disordine bipolare, come lei stessa aveva confidato a Oprah Winfrey nel suo talk show nel 2007.

Sinead O'Connor foto

A inizio anno, la O’Connor aveva minacciato la Ireland’s Child and Family Agency dopo aver perso la custodia del figlio, dicendo che avrebbero “avuto una celebrity morta nelle loro mani” se non avessero cambiato la loro decisione. In un post su Facebook, aveva apertamente minacciato di suicidarsi se le cose non fossero cambiate.

Nell’ultimo video, Sinead O’Connor descrive la sua malattia mentale come “una droga, non gliene frega niente di te”.

Ecco “Nothing Compares 2U”, arrangiamento del brano di Prince che fece nel 1990 spinta dal suo manager e la lanciò definitivamente:

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata