•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Duetto col caro estinto – perdonate lo humour macabro – per l’ex ‘N Sync Justin Timberlake, che si è esibito nel tradizionale spettacolo di intermezzo durante il Super Bowl statunitense (la mega-partita di football americano che incorona i campioni dell’annata).

Il Purple One sul palco

Il caro estinto in questione è il mitico Prince che – contrariamente a quanto si vociferava – non è stato presente in forma di ologramma, ma come semplice video proiettato su un telo (che qualcuno ha definito “un telo da doccia oversize”).

Timberlake “insieme” a Prince ha cantato “I would die 4 U”.

Ecco, di seguito, il video dell’intera performance dell’half-time:

La scaletta

Questi, oltre al brano già citato, i pezzi che Timberlake ha proposto durante la sua esibizione:

“Filthy”
“Rock Your Body”
“Señorita”
“SexyBack”
“My Love”
“Cry Me a River”
“Suit & Tie”
“Until the End of Time”
“Mirrors”
“Can’t Stop the Feeling!”